TERAPISTA DELLA NEUROPSICOMOTRICITA’

La neuropsicomotricità pone l’attenzione a quei bambini che manifestano “difficoltà” o inadeguatezza nella relazione con l’ambiente, riscontrabili nel movimento, nell’espressività corporea, nel comportamento e nell’autonomia, in situazioni di:

  • Disturbi neurologici, i disturbi sensoriali e i disturbi neuromotori (paralisi cerebrali infantili; distrofie; paralisi ostetriche etc.) , valutate e riabilitate anche attraverso il metodo Bobath
  • Disturbi della coordinazione motoria
  • Disprassia evolutiva
  • Disturbi dello spettro autistico
  • Disturbi relazionali e comportamentali
  • Ritardi psicomotori e cognitivi
  • Disturbi dell’attenzione (attraverso la mediazione cognitiva, secondo il metodo Feuerstein
  • Disturbi specifici dell’apprendimento D.S.A. (disgrafia)
  • Sindromi genetiche (come sindrome di Down, Peter Willy )

 

Le nostre Terapiste della Neuro-Psicomotricità (TNPEE) sono:

Dott.ssa Mattia Caramanno

Dott.ssa Valeria Volpino